Una lista di controllo per la sicurezza dell’auto

Le nostre auto fanno molto di più che trasportarci da A a B: ci offrono l’opportunità di vivere nuove esperienze, guadagnarci da vivere, vedere i nostri cari e altro ancora. A nostra volta, noi automobilisti siamo responsabili di garantire che i nostri veicoli siano idonei alla circolazione su strada, dai controlli in loco ai servizi. 

Prima di ogni viaggio, dovresti …

  • Esamina i tuoi pneumatici: gira intorno a ciascuna ruota per controllare il battistrada Il minimo è 1,6 mm sui tre quarti centrali del battistrada lungo la circonferenza del pneumatico. Verifica la presenza di crepe o rigonfiamenti. Gonfiare se necessario
  • Luci, poi azione: controlla che tutte le luci, dai fari agli indicatori, funzionino correttamente. Una luce difettosa riduce la visibilità e distrae gli altri conducenti
  • Regola la posizione di seduta: assicurati che i tuoi piedi raggiungano i pedali e che i tuoi occhi incontrino gli specchietti, soprattutto se un altro guidatore ha usato l’auto e ha riposizionato il sedile
  • Rimuovere i rifiuti: i rifiuti sciolti che sferragliano nel vano piedi del conducente potrebbero impedirti di frenare
  • Allinea gli specchietti: assicurati che la vista posteriore e gli specchietti laterali siano in linea con la tua altezza. Gli specchietti non possono sostituire completamente il giro occasionale della testa poiché hanno punti ciechi, ma offrono prospettive extra per una migliore visibilità. Per quanto riguarda gli specchietti retrovisori, dovresti essere in grado di vedere solo un frammento della tua auto, con l’orizzonte al centro del vetro. Questo ti aiuterà a vedere i ciclisti in avvicinamento, ma su strada sufficiente
  • Metti alla prova i tuoi freni: i freni a pedale e a mano dovrebbero funzionare in modo rapido ed efficiente. Coinvolgi i tuoi sensi per individuare i segnali di pericolo; cerca una luce del freno, ascolta i rumori stridenti, l’odore di bruciato e senti un pedale spugnoso. Le auto che hanno resistito al clima invernale o sono rimaste inattive sono le più a rischio
  • Lavora i tergicristalli: assicurati che il liquido lavavetri sia pieno e i tergicristalli intatti, in modo che possano pulire il parabrezza. Uno schermo macchiato può essere fonte di distrazione e pericoloso. Questo è, ovviamente, essenziale se sta già piovendo, ma controlla le previsioni del tempo in modo da essere pronto anche per eventuali rovesci di ritorno
  • Fessura nelle cinture di sicurezza: tutte le cinture di sicurezza devono allacciarsi saldamente ed essere prive di strappi. Mentre guidi, la cintura dovrebbe poggiare sul tuo corpo
  • Non correre a vuoto: assicurati che la tua auto abbia abbastanza carburante o carica per percorrere la distanza richiesta. Rischiare il viaggio può farti sentire in preda al panico o a pezzi. Se stai intraprendendo un lungo viaggio, controlla le stazioni di servizio e i punti di ricarica per veicoli elettrici lungo il percorso

Controlli settimanali

Un controllo a campione di sette giorni significa che individuerai prima i cambiamenti che potrebbero compromettere la tua sicurezza . Esegui quanto sopra, più questi extra: 

  • Ascolta: no, non ci riferiamo alla radio. Apri il finestrino e avvia l’accensione. Guarda quanto tempo impiega il motore a entrare in funzione e se riesci a sentire un rumore insolito. In questo caso, potrebbe essere necessario ricaricare la batteria , spesso a causa di più brevi viaggi, del tempo o perché la tua auto necessita di manutenzione.

Mentre guidi, tieni d’occhio l’indicatore della temperatura: si alza dolcemente o salta rapidamente? Verificare la presenza di spie rosse che prima non c’erano e, in un luogo sicuro e tranquillo, alternare frenate e accelerazioni lente, ascoltando rumori di avviamento o ronzii insoliti

  • Mantienilo pulito: vale la pena fare un viaggio in autolavaggio o una sessione di lavaggio da solo per garantire che le aree del tuo veicolo da cui dipendi – dai finestrini alle luci e agli specchietti retrovisori – siano scintillanti per la massima visibilità, specialmente nei bui mesi invernali
  • Ispeziona la parte inferiore: cerca modifiche come perdite di scarico o uno pneumatico sgonfio o gonfio prima di partire
  • Guarda i livelli del fluido: il tuo olio dovrebbe trovarsi tra il segno minimo e massimo sull’astina di livello. Anche i freni, il liquido di raffreddamento e il liquido dello sterzo devono essere controllati e, se necessario, rabboccati

Controlli mensili

Spunta quanto sopra su base mensile, oltre a:

  • Sbirciare sotto il cofano: non dovrebbero esserci fili della candela divisi o corrosione intorno ai terminali della batteria
  • Controlla l’allineamento di ruote e freni: in un punto tranquillo, applica i freni con maggiore pressione. Se la tua auto vira leggermente su un lato, a = una guarnizione del freno potrebbe essere più usurata dell’altra o semplicemente disallineata nel tempo

Controlli annuali

Oltre a tutto quanto sopra, scegli una data memorabile per un check-in annuale che includa quanto segue:

  • Leggi il manuale del proprietario: questo non è bello da avere quando acquisti un’auto, ma una necessità. Se riscontri problemi non coperti, consulta il tuo garage locale
  • Considera una nuova batteria: molte batterie per auto hanno una garanzia da tre a cinque anni, quindi potresti voler sostituire in anticipo
  • Prenota per un servizio: il tuo veicolo necessita di manutenzione almeno ogni 12 mesi o ad un chilometraggio consigliato dal produttore nel manuale della tua auto
  • Rendi il tuo MOT una priorità: un MOT è un requisito legale per qualsiasi auto di età superiore a tre anni. Un certificato dura un anno, quindi assicurati di rinnovarlo almeno un mese prima della sua scadenza
  • Familiarizza nuovamente con le regole della strada: torna con la mente all’apprendimento del codice della strada per il tuo test teorico … Vale la pena un aggiornamento delle regole, soprattutto quando sono state recentemente applicate nuove leggi sulla guida
  • Valutare i conducenti nominati: se in precedenza hai condiviso un’auto, ma un parente raramente guida o si è trasferito, valuta la possibilità di aggiornare o rimuovere i conducenti nominati in quanto ciò potrebbe influire sul tuo premio assicurativo
  • Prenota un esame della vista: il regolamento ufficiale stabilisce che devi essere in grado di leggere la targa di un’auto da 20 metri di distanza, con o senza occhiali . La vista può deteriorarsi lentamente, quindi visita un ottico per tranquillità e una vista più nitida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *